7 marzo – alle 19.00

Marco Rossari

le cento vite di nemesio

E/O

Nemesio è un artista che ha visto tutto: la Milano futurista, la Parigi bohémienne e la Berlino della Repubblica di Weimar.

Ha combattuto tre guerre: la prima, in trincea, la seconda, da partigiano e quella fredda, da rappresentante del PCI in trasferta oltre la cortina di ferro.

E ha amato due donne, o forse molte di più.

Nemo è il figlio di Nemesio e della vita non ha visto nulla che non sia la stanza dei “vuotisti” che è pagato per sorvegliare in quanto custode al Museo delle Avanguardie delle Avanguardie.

Allo scoccare del Duemila e di una grande mostra retrospettiva per i suoi cent’anni Nemesio ha un malore che costringe il figlio a recarsi al suo capezzale.

Nemo non sa che sarà l’inizio di un viaggio fantastico: grazie a una serie di oggetti portentosi, nel corso di una settimana rocambolesca, Nemo rivivrà le cento vite di un padre sconosciuto, di un mondo lontanissimo eppure vivo, di un amore lungo tutto il Novecento.

La storia di un uomo che ha visto tutto e di uno che non ha visto niente, ma anche di un secolo e di una settimana.

Marco Rossari presenta “Le cento vite di Nemesio” (E/O)

Domenica 5 febbraio – alle 11.00

Annalisa ponti

Storia di una principessa e della sua forchetta

Lettura animata da Incipit Reading Lab

3800979-9788817087414

È l’anno Mille, più o meno. Per suggellare l’amicizia tra Venezia e Bisanzio, la principessa bizantina Teodora andrà in sposa al secondogenito del doge. Teodora ha dodici anni, e sbarca in laguna insieme alla balia e a un ricco corredo di tappeti, porcellane e tessuti preziosi. Viene dalla splendida Bisanzio, lei, ed è abituata a essere servita. Ben diversa la Venezia in cui approda, piccola città di pescatori e mercanti, palazzi semplici e strade maleodoranti. Teodora e Giovanni si piacciono subito. I veneziani, invece, scrutano con diffidenza la stravagante principessa che – scandalo! – mangia con la forchetta e si fa il bagno in una vasca. In particolare, Piero il Castigatore… Ma chi la fa l’aspetti! Una storia medievale quasi vera che si prende gioco di tutti i pregiudizi.

Annalisa Ponti, Storia di una principessa e della sua forchetta, Rizzoli

venerdì 20 gennaio 2017 – alle 20.00

davide longo

maestro utrecht

nn

maestro-utrecht-la-pancalera

 

Maestro Utrecht parla ai bambini, conosce gli alberi, disegna gli uccelli e si muove a piedi di paese in paese. Lascia deboli tracce del suo passaggio, come in filigrana, e anche il suo corpo diventa sempre più esile.
Davide Longo è a Utrecht quando si imbatte nella storia di Stefano M***, un italiano trovato morto sotto il ponte dell’autostrada, un mucchietto d’ossa del peso di dieci chili. Nessuno si presenta al suo funerale, ma un poeta del luogo scrive per lui un elogio funebre ricevendo in risposta una mail di ringraziamento anonima, forse da una donna. Maestro Utrecht e Stefano M*** sono gli specchi del racconto di una vita. Il romanzo di Davide Longo ci accompagna in un viaggio alle radici di una storia e della sua scrittura.

“Non c’è persona che non sappia cavarsela nella vita quando conosce le razze dei cani, la direzione del vento, le ore dei bus, una canzone come si deve, i numeri fino a cento” 

Davide Longo, Maestro Utrecht, NN

mercoledì 30 novembre 2016 – alle 19.00

domenico dara

appunti di meccanica celeste

nutrimenti

appunti-di-meccanica-celeste

C’è un luogo magico, isolato nel tempo e nello spazio e reale al tempo stesso: Girifalco, Calabria.

E ci sono sette personaggi incompiuti, anime insoddisfatte in attesa di un miracolo.
C’è Lulu, il pazzo, che aspetta il ritorno di sua madre, per poterle suonare di nuovo il valzer triste.
C’è Concettina, la secca, che anela un figlio che non vuole arrivare.
C’è Archidemu, lo stoico, che non smette di guaradere negli occhi di una tartaruga per scorgervi l’ultima immagine di un fratello perduto.
C’è Mararosa, la mala, che cova nel cuore odio e risentimento per un mondo che può gustare solo nelle telenovelas.
C’è Venanzio, l’epicureo, alla continua ricerca di quell’ “origine del mondo” che nessuna conquista quò appagare.
C’è Rorò, la venturata, che dalla fortuna è stata baciata e davanti alla quale anche i tori si inginocchiano.
C’è Angeliaddu, il figlio, che nessuno vuole vedere perché in sorte gli è toccato un ciuffo bianco e nessun padre.

E ci sarà Domenico Dara, che di questi personaggi è l’inventore, domani in libreria alle 19.00.

 

giovedì 24 novembre 2016 – alle 19.00

Laura Pigozzi

MIO FIGLIO MI ADORA

Nottetempo

14976573_10202476551111761_369607810026281258_o

“La famiglia è oggi una parola e un’idea sulla bocca di tutti: convocata a fini vari, disponibile a colmare molti vuoti, sembra contenere un potenziale di rassicurazione valido per parecchi usi”

Famiglie naturali e affidatarie; famiglie monogame, monogenitoriali, omogenitoriali; famiglie claustrofobiche, famiglie all inclusive. Famiglie di oggi e di ieri.

Di famiglie, per l’appunto, di Mammaperfette, di figli in ostaggio e di padri genitali si parlerà con la psicoanalista Laura Pigozzi e la scrittrice Elisabetta Bucciarelli.

 

 

giovedì 13 ottobre – alle 19.00

Stefano Valenti

ROSSO NELLA NOTTE BIANCA

Feltrinelli

il Convegno dei Lettori incontra l’autore

9788807031793_quarta

Ulisse è solo.

Ulisse si sente corrotto nell’anima; vede nella sua testa immagini peccaminose, Gesù e la Madonna che fornicano.

Ulisse a volte, per calmarsi, ha bisogno di accendere e smorzare un certo numero di volte le luci prima di uscire da una stanza. O di contare in serie di tre, allineare oggetti in angolazioni perfette e non calpestare le linee divisorie di un pavimento piastrellato.

Ulisse ha amato una donna sola nella sua vita, Giuditta, sua madre. Giuditta che ha lavorato in fabbrica, poi nei campi e poi di nuovo in fabbrica, anche se la fabbrica ti uccide, perché nei campi non sei che una bestia o poco meno.

Ulisse è tornato e ora vuole mettere ordine nelle cose.

Stefano Matteo Valenti viene a trovarci in libreria per presentare il suo ultimo libro “Rosso in una notte bianca” Giangiacomo Feltrinelli Editore e confrontarsi con il nostro Convegno dei Lettori.

30 settembre, 1 ottobre e 2 ottobre 2016

HAI VISTO UN RE?
Ragazzi, librai, editori in festa a Milano

unnamed

Cos’è: è una festa per ragazzi e bambini organizzata dal basso da LIBRAI ed EDITORI indipendenti di MILANO.
Si svolgerà dal 30 settembre al 2 ottobre in decine di librerie indipendenti sparse sul territorio. 3 giorni di incontri, laboratori, letture gratuiti per tutti i gusti e tutte le età.

Anche la vostra libreria ha deciso di partecipare a questa bellissima iniziativa con tre giorni di appuntamenti dedicati ai piccoli e ai meno piccoli!
Ecco il nostro programma:

Venerdì 30 settembre
alle 18.00
SIAMO PICCOLI MA LEGGEREMO

unnamed-1

Il bibliotecario e formatore per l’infazia GUIDO ROSCI presenta il progetto NATI PER LEGGERE

Incontro sull’importanza del leggere ai bambini fin dai primi mesi d’età e presentazione di una selezione di titoli scelti dall’associazione

Sabato 1 ottobre
alle 11.00
NOI, IQBAL E IL PICCOLO SOGNO

unnamed-2

Torna l’illustratrice BIMBA LANDMANN per presentarci IQBAL, IL SOGNO DI UN BAMBINO SCHIAVO.
Chi era Iqbal?
Chi è il piccolo sogno? E voi, avete mai incontrato il piccolo sogno?
Da questo spunto, ogni bambino, costruirà il proprio libro con una storia personale. Il proprio incontro con una difficoltà da superare. L’incontro con il loro piccolo sogno. La lotta per superare la difficoltà. E finalmente, la libertà conquistata. Alla fine del laboratorio, seduti in cerchio, verranno ascoltate le storie di tutti i bambini.

Venerdì 30 settembre e Sabato 1 ottobre
alle 16.30
MERENDA CON CLICHY
mentre
Domenica 2 ottobre
alle 11.00
COLAZIONE CON CLICHY

unnamed-3

Letture animate in libreria
per bambini dai 3 ai 5 anni
Scelta di albi illustrati dalla collana Carrousel, Edizioni Clichy

14 luglio e 21 luglio 2016 – alle 19.00

LIBRAI SENZA CONFINI

Centofiori e Convegno insieme

questa

Giovedi 14 luglio Roberto Veronica Martina della Libreria Centofiori saranno in trasferta alla Libreria Del Convegno

… e Giovedi 21 luglio Giacomo e Francesca della Libreria del Convegno arriveranno alla Libreria Centofiori!

Saranno le serate dei nostri consigli per l’estate

2 quartieri, 2 librerie, 5 librai, 10 nuovi libri da scoprire, un aperitivo e 1000 chiacchiere

Tutti insieme, per unirci, per confrontarci, per abbattere le distanze, ma soprattutto per giocare e fare un piccolo brindisi alle vacanze.

Sconfinate con noi!

23 giugno 2016 – alle 19.00

Giuliano Pesce

IO E HENRY 

Marcos Y Marcos

Il Convegno dei Lettori incontra l’autore

io-e-henry_prima_web

Prendete il più strampalato duo di persone che vi possa venire in mente; dategli in mano la più assurda delle missioni, recuperare un registro dall’importantanza cruciale per le sorti dell’umanità; ecco, ora miscelate il tutto con un complotto internazionale guidato da un’associazione potentissima, un’associazione di spie i cui membri hanno nomi di scrittori famosi e lasciate cuocere a bagnomaria con ironia, azione e follia.. Ed ecco qua: il romanzo (e il divertimento) è pronto!

Giovedì 23 maggio, in libreria, il Convegno dei Lettori incontra Giuliano Pesce, autore di “Io e Henry”, marcos y marcos.

A moderare l’incontro sarà la Trilaterale: Lorenzo Mattia Giuseppe.

18 giugno 2016

LETTI DI NOTTE – INDIRIZZO: MOCKBA, u. LOMELLINSKAJA 35

piazza-rossa-mosca

Alle 19.00:  APERITIVO RUSSO accompagnato dai QUADRI DI MUSICA RUSSA della fisarmonicista Natalya Chesnova

alle 21.00: Serena Vitale presenta IL DEFUNTO ODIAVA I PETTEGOLEZZI Adelphi Edizioni – Vladimir Majakovskij si è davvero sparato al cuore quella mattina del 14 aprile 1930? Investighiamo insieme all’autrice su uno dei grandi misteri dell’Unione Sovietica

alle 22.00: Gian Piero Piretto ci conduce in un viaggio attraverso i 25 luoghi emblematici della Grande Madre Russia con il suo INDIRIZZO: UNIONE SOVIETICA Sironi Editore

alle 23.00: lettura di Franco Sangermano di MOSCA-PETUšKI POEMA FERROVIARIO di Venedikt Erofeev Quodlibet